cancro-donna-sdraiata-tumore-utero
di redazionedi redazione8 ottobre 20184min7110

L’Australia sconfigge il cancro al collo dell’utero: sarà il primo Paese al mondo

Si attesta come il quarto tumore più frequente nelle donne e ha un alto tasso di mortalità a livello mondiale.

Grazie ad un vaccino, l’Australia sconfigge il tumore al collo dell’utero. Sarà il primo Paese a dire addio al tumore della cervice se i tassi di vaccinazione e di screening saranno mantenuti alti, dicono i ricercatori.

Diventerà un “cancro raro”

Secondo gli studiosi, entro 20 anni, la malattia potrebbe essere debellata come problema di salute pubblica a livello nazionale. Un tumore che, in prospettiva, potrà essere classificato come “cancro raro”.

ENTRO IL 2035 PREVISTI SOLO 4 CASI OGNI 100.000 PERSONE

In Australia l’attuale tasso annuale di cancro al collo dell’utero è di sette casi ogni 100.000 persone, circa la metà rispetto alla media globale. Lo studio ha previsto che i casi annuali in Australia scenderebbero a quattro su 100.000 entro il 2035, una potenziale soglia di eliminazione. Lo studio è stato pubblicato dal Cancer Council New South Wales (NSW), un’organizzazione benefica, sulla rivista The Lancet Public Health Journal.

 

Il vaccino e la prevenzione

ll cancro alla cervice uterina è causato  da alcuni ceppi di HPV, un’infezione trasmessa sessualmente e si attesta come il quarto tumore più frequente nelle donne e ha un alto tasso di mortalità a livello mondiale, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Nel 2007, il governo federale Australiano aveva cominciato a somministrare il vaccino, attraverso campagne che hanno coinvolto scuole, alle ragazze di 12-13 anni e, pochi anni dopo, aveva esteso il programma di vaccinazione anche ai ragazzi.

Nel 2016 il 78,6% delle ragazze di 15 anni e poco meno del 73% dei ragazzi della stessa età erano stati vaccinati. La conseguenza? In un decennio, tra il 2005 e il 2015, il tasso di HPV tra le donne di 18-24 anni è passato dal 22,7% all’1,1%.

SULLO STESSO ARGOMENTO

 

Il Papilloma virus

Ci sono più di 100 tipi di HPV e, nel corso della loro vita, molte donne contraggono il virus senza alcun effetto negativo. Quasi sempre, infatti, non ci sono sintomi e l’infezione si risolve da sola, ma in alcuni casi l’infezione persistente può portare a una malattia della cervice uterina (continua a leggere)

    Continua a leggere: 1
  • 2
di redazione

di redazione


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.