Schermata-2017-07-10-alle-21.06.37.png
2min3270

Ti è mai capitato, di notte, di avere un sussulto all’improvviso e poi avere la sensazione di cadere dal letto o nel vuoto?

Niente panico, anche quando il sussulto è molto violento e ci si sveglia senza riuscire più riuscire a riaddormentarsi.
La sensazione di cadere dal letto mentre dormiamo fa parte di ciò che si conosce come “spasmo ipnico” (o contrazione ipnica), che a volte si accompagna anche ad un’allucinazione visiva, che la rende ancor più ‘paurosa’. 

Sappiate che il 70% delle persone, pur non ricordandolo, in punto di addormentarsi vivono questa sensazione.


Ecco cosa dice la scienza
Alcuni studiosi spiegano questo fenomeno richiamando l’evoluzione. Ovvero, i movimenti e le sensazioni che causano il brusco risveglio ci aiuterebbero a monitorare il nostro ambiente per l’ultima volta, come a rassicurarci, aiutandoci così ad evitare di addormentarci in un luogo non sicuro e stabile.

Grazie però ai progressi fatti nel campo delle neuroscienze, viene accreditata anche un’altra teoria: il cervello non si scollega mai definitivamente e gli spasmi segnalano semplicemente che il nostro sistema fisiologico si sta arrendendo al sonno, passando dal controllo muscolare attivo ad uno stato di rilassamento totale.