Insalate pronte piene di batteri resistenti agli antibiotici. Scatta allarme contaminazione | AZstarbene

www.glinformati.itwww_.ilgiornaledelcibo.its-4523327d22305dd02eb26468ace7c219d82a7787-326x245.jpg
Scatta l'allarme

Facile ormai trovare in qualunque supermercato una grande varietà di buste di insalate pronte. Il prodotto alimentare messo a disposizione dei consumatori, nasconde però un batterio altamente pericoloso per la salute umana.

insalata
Un esempio di insalata pronta (foto via wired)

Uno studio pubblicato su mBio, una rivista della Società americana di microbiologia, evidenzia che tra i batteri presenti possono essercene alcuni resistenti agli antibiotici.

Scatta l’allarme alimentare in una nota congiunta dell’Istituto Julius Kühn e dell’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio. E’ stato scoperto che questo tipo di batteri resistenti agli antibiotici, crescono e si sviluppano nel letame, nei fanghi di depurazione, nel suolo e in corsi e bacini d’acqua.

VELLUTATA DI ZUCCA E CAROTA CONTAMINATA: il marchio ritirato dagli scaffali

Batteri resistenti agli antibiotici nelle insalate pronte all’uso: i consigli degli esperti

Andreas Hensel, il presidente dell’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio dichiara: “Il preoccupante ritrovamento di questo tipo di batteri sui vegetali è in linea con i riscontri avvenuti su altri cibi. Stiamo cercando di valutare che cosa significhi in termini di rischio per i consumatori”. Gli studiosi ricordano di lavare accuratamente le verdure crude, l’insalata e le erbe fresche.

EPIDEMIA DA LATTUGA |102 ricoveri e già un decesso

Batteri resistenti agli antibiotici nelle insalate pronte all’uso: le persone più a rischio

Inoltre, il lavaggio delle verdure e insalate crude pronte all’uso, devono essere particolarmente lavate, soprattutto per alcune categorie di persone, come ad esempio le donne incinte e le persone con le difese immunitarie basse. Le persone che hanno subito un intervento chirurgico da poco, oppure pazienti che sono in cura di farmaci chemioterapici, sono persone che hanno le difese immunitarie molto abbassate e di conseguenza si deve fare particolare attenzione. Si sta cercando si insegnare a tutti i consumatori, l’importanza del lavaggio delle verdure crude, per ridurre il rischio di ingestione di batteri nocivi o di batteri innocui trasportatori di resistenza agli antibiotici. Questi batteri, in seguito possono essere trasferiti a microorganismi patogeni, che sono già presenti nell’organismo umano, facendoli diventare molto resistenti.

IN EVIDENZA

Coldiretti: la lista nera dei cibi più pericolosi per la salute

 LE ULTIME ALLERTE ALIMENTARI E IL RITIRO DEI PRODOTTI


| AZstarbene | Perseguiamo l’obiettivo di informare, attraverso la produzione di contenuti testuali, grafici e multimediali, sulle notizie cronaca, attività cliniche, scientifiche ed educative, scoperte scientifiche e studi clinici, trattamenti e tecnologie, nonché eventi di spessore nazionale e internazionale, ma anche curiosità.divulgate dai siti più accreditati.  La redazione è attiva anche su facebook per rimanere sempre aggiornati sulle più interessanti novità legate al mondo del benessere globale.


#prodottiritirati  #alimentazione   #cibiritirati #salute #benessere

#insalata pronte batteri   #insalate piene di batteri #antibiotici #insalate antibiotici #allarme insalate

di redazione

di redazione


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.