Energy drink: è vero che la taurina viene prelevata dallo sperma dei tori?

di redazionedi redazione16 ottobre 20182min10620
redbull-1280x726.jpg
La taurina utilizzata per la produzione degli energy drink proviene dai testicoli del toro? Si tratta di una bufala o no?
Bufala o no? Nel web e nei social si diffondono immagini che lasciano intendere che la taurina contenuta negli energy drink sia ricavata dallo sperma dei tori. Chiariamo subito che si tratta di una bufala. Ecco di cosa si tratta.

Dall’etimo della parola è facile associare al toro la taurina,  Così da indurre a far pensare che uno degli ingredienti di molti energy drink, verrebbe ricavato dal liquido seminale dei tori e utilizzata per la produzione delle bibite.

In realtà è una grande bufala.

La taurina prende questo nome per via del fatto che è stata scoperta per la prima volta nella bile dei tori. Ma c’è da dire che col passare degli anni, altre ricerche hanno dimostrato che la taurina è presente in molti altri animali, nonché nell’uomo.

Questo però non è sufficiente a escludere la provenienza 100 per cento organica della taurina utilizzata nella produzione degli energy drink. Le aziende produttrici insistono spesso nei loro comunicati che la taurina contenuta nelle bevande e negli alimenti non è di derivazione animale ma viene prodotta artificialmente, dopo un processo di sintesi in laboratorio.

Molte persone pensano che la taurina provenga dalle parti delicate dei più potenti tori del mondo, ma la verità è che la taurina in Red Bull è prodotta sinteticamente da aziende farmaceutiche, che garantiscono i più alti standard qualitativi. La taurina non proviene da animali.

da Redull Italia

#taurina #energizzante #taurina energydrink

di redazione

di redazione


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.