di redazionedi redazione27 novembre 20189min3090

Vestirsi sempre di nero, cosa significa in psicologia? | AZstarbene

Se ami vestire sempre di nero potrebbe essere interessante perte scoprire cosa c’è dietro. Vestirsi di nero spesso semplifica la vita, almeno quando si tratta di guardaroba. Questo perché semplifica gli abbinamenti, è una garanzia di eleganza ed è sempre trend.  Senza contare che aiuta non poco a nascondere qualche chilo di troppo. 

Vestirsi di nero spesso semplifica la vita, almeno quando si tratta di guardaroba. Questo perché semplifica gli abbinamenti, è una garanzia di eleganza ed è sempre trend.  Senza contare che aiuta non poco a nascondere qualche chilo di troppo.


Indice

  • Il nero nella psicologia del colore
  • Cosa significa vestirsi sempre (o quasi) di nero
  • Vestirsi sempre di nero: la  percezione degli altri
  • Perché il blu è il colore più utilizzato dalle aziende?

 

vestirsi di nero Il famoso tubino nero dell'attrice audrey hepburn
l’attrice Audrey Hepburn nel suo intramontabile tubino nero

 

A quanti sarà capitato di essere in preda alla solita crisi da guardaroba caotico, multicolor ed apparentemente ingestibile, finendo poi  ad affidarsi al solito, caro e vecchio nero, il colore tuttofare che sembra poter risolvere ogni défaillance di moda, nascondere i chili di troppo, modellare magicamente la silhouette e garantire l’abbinamento perfetto in ogni momento. Il colore nero, nel guardaroba femminile come in quello maschile, rappresenta per molti un’ancora di salvezza, un trend intramontabile, a volte un segno distintivo del proprio stile.

Quando troverò un colore più scuro del nero, lo indosserò. Ma fino a quel momento, io mi vestirò di nero!  (Coco Chanel)

Nella psicologia del colore

Sono in tanti a pensare (erroneamente)  che chi si veste sempre di nero sia d’animo triste o addolorato. Tra i colori, il  nero è  certamente tra i più interessanti nella psicologia del Colore perché considerato una nuance particolarmente significativa e comunicativa.

Per immergerci nell’universo psicologico dei colori, seguiremo gli studi condotti dalla psicologa statunitense Stanford Jennifer Aaker, che ha elaborato un’interessante analisi dei colori applicati al mondo del neuromarketing. Esaminando la sua indagine, ci concentreremo sul significato del nero.

  • Il colore nero è associato all’eleganza, al segreto, al mistero e al potere. 
  • Causa emozioni forti, è un colore autoritario.
  • Nel mondo della moda viene considerato un colore che dà stile e conferisce sofisticatezza.
  • Esistono 50 tonalità di nero.
  • Simbolizza anche la fine di qualcosa, la morte, la perdita.
  • In passato rappresentava i sacerdoti, attualmente i conservatori.
  • Nel mondo della fisica, il nero ha la proprietà di assorbire al 100% la luce incidente e, pertanto, non riflette nessuna longitudine dello spettro; per questo motivo, nel corso della storia questo colore è sempre stato associato al pericolo, alla cattiveria e all’aldilà.

Nella psicologia del colore dunque il nero è l’emblema dell’autorità, del potere e del controllo.

Cosa significa perciò vestirsi di nero?

web
Un abbigliamento con prevalenza di nero può indicare dunque l’inconsapevole intenzione di ottenere il rispetto

Un abbigliamento con prevalenza di nero può indicare dunque l’inconsapevole intenzione di ottenere il rispetto e la sottomissione degli altri, ma anche il desiderio di trasmettere sensualità, fascino sofisticato, autocontrollo e raffinatezza.

Ma il nero è associato anche  all’oscurità, al mistero, al buio della notte, al caos primordiale ed agli enigmi irrisolvibili dell’inconscio e dell’ignoto. Non a caso la cultura occidentale, d’altra parte, ha sempre legato il colore nero al lutto, alle tenebre ed alla morte. La scelta di vestirsi di nero può rivelarsi, talvolta, una difesa inconscia dallo stress e dalle emozioni particolarmente intense ed impetuose. Può rappresentare nell’abbigliamento una barriera difensiva e di confine tra il proprio mondo interiore e l’ambiente esterno, proteggendo e nascondendo le emozioni più intime, la propria vulnerabilità ed insicurezza, la mancanza di fiducia in sé.  Se il bianco rivela ed espone alla luce, il nero, al contrario, nasconde, avvolge e tutela.

Vestirsi sempre di nero: la percezione degli altri

Una ricerca commerciale riportata dal quotidiano britannico The Independent ha riscontrato una frequente associazione del colore nero a qualità positive di fascino ed avvenenza: oltre 1000 soggetti sono stati intervistati, dopo essere stati esposti alle fotografie di modelli e modelle che indossavano t-shirt dalle differenti tonalità, indicando il nero come il colore più attraente, segno di intelligenza e di affidabilità. Più della metà delle donne e la metà degli uomini intervistati ha individuato nel nero, più che in tutti gli altri colori presenti nelle fotografie, il colore più attraente nell’abbigliamento dell’altro sesso, oltre a dichiarare di preferirlo per il proprio look in occasione di un primo appuntamento romantico o di un colloquio di lavoro, in quanto tonalità strettamente associata a valori di credibilità, serietà e professionalità.

 


| AZstarbene | Perseguiamo l’obiettivo di informare, attraverso la produzione di contenuti testuali, grafici e multimediali, sulle notizie cronaca, attività cliniche, scientifiche ed educative, scoperte scientifiche e studi clinici, trattamenti e tecnologie, nonché eventi di spessore nazionale e internazionale, ma anche curiosità.divulgate dai siti più accreditati.  La redazione è attiva anche su facebook per rimanere sempre aggiornati sulle più interessanti novità legate al mondo del benessere globale.


#curiosauro #cosa significa vestirsi sempre di nero #curiosità sul nero  #vestirsi di nero #psicologia del colore

di redazione

di redazione


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.