"Aiuto carabinieri": si sente sola e chiama il 112 | AZstarbene-storie

di redazionedi redazione24 ottobre 20181min1060
carabinieri-112
Un'anziana di San Lazzaro li ha accolti con caffè e biscotti

“Ho bisogno d’aiuto, venite presto”. Una chiamata come tante arrivata ai carabinieri di San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, ma dietro la richiesta di soccorso si nascondeva la sofferenza per la solitudine.

Una storia di solitudine

L’altro ieri (22 ottobre) a telefonare al 112 è stata una donna di 86 anni, originaria di Ancona, che vive a San Lazzaro. Quando i militari sono arrivati hanno capito immediatamente che la signora in realtà non aveva bisogno di aiuto, ma si sentiva sola perché il figlio era via da qualche giorno. L’anziana li ha accolti preparandogli caffè e biscotti, così i militari sono rimasti un po’ con lei per farle compagnia.

Un gesto che l’86enne ha apprezzato molto, tanto da aprirsi e cominciare a raccontare della sua infanzia, degli stenti vissuti durante la Seconda guerra mondiale e poi del marito, che non c’è più. Dopo aver ascoltato la signora i carabinieri hanno contattato il figlio, che vive anche lui a San Lazzaro di Savena ma non era in paese.
L’uomo è tornato a casa per tranquillizzare la madre

 

#news #notizieultimaora #notizie #cronaca  #ultimenews #solitudine #lasolitudine #salute #anziani

 

di redazione

di redazione


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.